prova Il Cavaliere Oscuro: film

Il Cavaliere Oscuro

Il Cavaliere Oscuro
Titolo originale: The Dark Knight
Produzione: U.S.A.
Durata: 150
Genere: Azione, Drammatico, Thriller
Regia: Sito ufficiale:
Uscita: 2008-07-23
Attori principali: Christian Bale, Heath Ledger, Gary Oldman, Michael Caine, Morgan Freeman, Maggie Gyllenhaal, Aaron Eckhart, Eric Roberts
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 9.0/10 (21 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Nuova avventura di Batman, paladino della giustizia nella corrotta Gotham City..
Recensione:
Secondo episodio dell'uomo pipistrello nelle mani di Christopher Nolan, l'unico regista che, assieme a Tim Burton, ha saputo stravolgere e interpretare originalmente l'eroe dei fumetti di Bob Kane. Se già nel primo capitolo Batman era parso molto più ombroso rispetto alla tradizione filmica che l'aveva immortalato, nel secondo Nolan tratteggia un supereroe a fosche tinte, dove a far da padrone nella Gotham City è il nero, simbolo di corruzione, morte e violenza, che copre anche la classica etichetta di “uomo pipistrello” per dare spazio al titolo “Il cavaliere oscuro”. Nel secondo capitolo di questa saga, Batman (Christian Bale) si trova a confrontarsi con Joker (Heath Ledger) psichedelico nemico che minaccia la sopravvivenza della stessa città. Joker, nell'ottica filosofica di Nolan, è il caos insinuatosi all'interno di Gotham City contro il quale neanche l'ordine e la disciplina – rappresentati da Batman – sembrano riuscire. Nella politica del business cinematografico, squadra che vince non si cambia ma è necessario sapersi rinnovare dopo un buon lungometraggio – quale è stato il primo episodio dell'uomo pipistrello in mano a Christopher Nolan – sapendo convincere e coinvolgere per non deludere le aspettative, per altro fortissime dopo la notizia della morte di Heath Ledger; ed è proprio il compianto attore a essere l'asso della manica de Il Cavaliere Oscuro, con la sua interpretazione così magistralmente realistica da nascondere la sottile linea divisoria fra la maschera di Joker e il volto dell'attore stesso. Tuttavia l'ultima perla regalatoci da Ledger non distrae gli occhi da una pellicola che si dimostra eccessiva nella durata e imperfetta nella sinossi, senz'altro corposa e mal gestita nei tempi. Sovviene infatti un senso di disorientamento per i continui cambi e colpi di scena; certe sequenze, nella loro spettacolarità, perdono di comprensività a causa del ritmo narrativo esageratamente celere. Ciononostante, questo Batman sempre più nero merita una lode, grazie anche a un cast di stelle – compreso il sempre eccelso Morgan Freeman – e a un finale accattivante, che ci lascia pregustare un futuro ritorno del pipistrello, il guardiano silenzioso che veglia sopra i cieli di Gotham City.
Voto: 7,5
Paola Priola

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione