prova L'amore secondo Dan: film

L'amore secondo Dan

L'amore secondo Dan
Titolo originale: A proposito di Dan... - Dan in real life
Produzione: U.S.A.
Durata: 120
Genere: Commedia, Drammatico, Romantico
Regia: Peter Hedges
Uscita: 2008-03-28
Attori principali: Steve Carell, Juliette Binoche, Dane Cook, Brittany Robertson, John Mahoney, Dianne Wiest, Alison Pill, Marlene Lawston, Emily Blunt, Jessica Hecht, Amy Ryan
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 6.0/10 (2 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Dan Ŕ uno scrittore vedovo che vive con le tre figlie, due delle quali in piena adolescenza. Andato a casa dei genitori per il weekend, incontra nel villaggio vicino Marie, un' affascinante donna di cui si innamora, ma non sa che Ŕ colei che di lý a poco il fratello presenterÓ alla famiglia come la sua nuova fidanzata.
Recensione:
Peter Hedges torna a dirigere dopo "Schegge di April" (con protagonista Katie Holmes) un'altra deliziosa commedia. Di nuovo al centro della storia vi Ŕ la famiglia, il suo completamento: c'Ŕ una perdita all'inizio, qui la morte della moglie, nel film precedente la mancanza dell'affetto materno; altri conflitti, qui tra padre e figlie (Hedges ne approfitta per trattare il complicato periodo adolescenziale in maniera umoristica), dillÓ quello tra madre e figlia; poi, infine, il ricongiungimento. Curato nella sceneggiatura (scritta a quattro mani dallo stesso Hedges e Pierce Gardner), nella direzione degli interpreti e nella regia, il film punta all'intrattenimento, come Ŕ giusto che sia, non spiccando certo per originalitÓ, ma risultando piacevole sotto ogni punto di vista, coinvolgendo anche a tratti emotivamente il pubblico (e ci˛ va premiato). Colpi di scena, equivoci, situazioni umoristiche si attorcigliano in questa commedia dalla piacevole semplicitÓ che, come giÓ detto non offre nulla di nuovo al genere e molto probabilmente verrÓ presto dimenticata sugli scaffali dei blockbusters, una volta uscita in dvd (pessimi incassi nel primo weekend). Steve Carell Ŕ bravo (si esibisce persino alla chitarra) e sostenuto da una Juliette Binoche decisamente convincente. Apprezzabile anche il resto del cast a partire dalle figlie (Alison Pill, Brittany Roberstson e Marlen Lawstone) fino ai genitori di Dan (Dian Wiest e John Mahoney). Anche qui come in "Schegge di April", viene evitato qualsiasi eccesso di sentimentalismo, ridotto al minimo ma senza scadere nel cinismo.
Voto: 7,5
Riccardo Balzano

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione