prova Howl's Moving Castle - Il castello errante di Howl: film

Howl's Moving Castle - Il castello errante di Howl

Howl's Moving Castle - Il castello errante di Howl
Titolo originale: Hauru no ugoku shiro
Produzione: Giappone
Durata: 1h e 59'
Genere: Animazione
Regia: Hayao Miyazaki
Uscita: 2004-09-02
Attori principali:
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 8.9/10 (10 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
L? indiscutibile maestro della animazione moderna, il direttore Hayao Miyazaki rende un film eccezionale di fantasia di animazione basata sul popolare libro per bambini del? Inglese Diana Wynne Jones, ?Howl?s Moving Castle?.
Il film e? situato in un macrocosmo immaginario simile all?Europa centrale del 1850 governata da un re durante un periodo di guerra. Secondo la leggenda, Howl, un bel mago giovane biondo, ed il suo castello mobile girano per il Waste, la campagna in cui maghi e demoni regnano, cercando ragazze belle per divorare il loro cuore.
Sofia è una cappellaia diciottenne che lavora nella cappelleria della madre. Sofia incontra per caso Howl che la salva da due soldati arruffati. Sofia e? immediatamente presa dal fascino di Howl. In un attacco di gelosia, la nemica di Howl, la Strega del Waste, lancia un?incantesimo su Sophie trasformandola ad una novantenne. Devastata dalla sua apparenza anziana e sperando che Howl possa dissipare l?incantesimo, Sofia cammina al Waste in cerca del castello mobile di Howl. Sofia incontra un silenzioso spaventapasseri con la testa di rapa (Rapa) che rimbalza continuosamente cercandosi di esserle d?aiuto. Sofia chiede a Rapa assistenza nel trovare un rifugio per riposo. Rapa fornisce a Sofia una canna e la conduce al castello di Howl dove Sofia si fa passare come donna delle pulizie. Il castello e? impressionante e misterioso, ed ha quattro piedi, una bocca e produce tanto fumo mentre viaggia. Sofia vive nel castello con un bambino, Markl, e un demone del fuoco, Calcifer, e Howl.
Sofia viene coinvolta nei drammi interni delle persone disadattate nel castello, bensi? con le guerre esterne fra regni e maghi. Mentre Sofia s?innamora con Howl, scopre il suo lato scuro, i suoi demoni interni ed il suo desiderio di essere libero per sempre. Col tentare di aiutare Howl e Calcifer dalle forze dell?oscurita?, Sofia salva pure se stessa. La pace viene realizzata con amore, sacrificio ed perdono. La bonta? trionfa sulla cattiveria.
Nel corso del film, l?apparenza di Sofia cambia varie volte da anziana a giovane dipendendo dal suo stato d?animo. Quando Sofia si sente attiratta al fascino di Howl, appare giovane e quando e? presa dalle preoccupazioni, s?invecchia. La trasformazione finale di Sofia, mostrata con capelli bianchi ed il viso da giovane, indica che il suo viaggio ha raggiunto un punto di equilibrio, bilanciando la giovent๠e la maturita?.
Questa incantevole storia d?amore e di maghi è uno spettacolo visivo sensazionale di colori brillanti, dettagli intricati oltre agli effetti da suono incredibili. Hayao Miyazaki sostiene l?interesse dello spettatore sia dal punto visivo che narrativo, rendendo difficile a mantenere gli occhi via dallo schermo. Il risultato è una fantasia incantante ed un capolavoro artistico degno da vedere.
Ester Molayeme,
Los Angeles, CA
Recensione:
L’ indiscutibile maestro della animazione moderna, il direttore Hayao Miyazaki rende un film eccezionale di fantasia di animazione basata sul popolare libro per bambini del’ Inglese Diana Wynne Jones, ‘Howl’s Moving Castle’.
Il film e’ situato in un macrocosmo immaginario simile all’Europa centrale del 1850 governata da un re durante un periodo di guerra. Secondo la leggenda, Howl, un bel mago giovane biondo, ed il suo castello mobile girano per il Waste, la campagna in cui maghi e demoni regnano, cercando ragazze belle per divorare il loro cuore.
Sofia è una cappellaia diciottenne che lavora nella cappelleria della madre. Sofia incontra per caso Howl che la salva da due soldati arruffati. Sofia e’ immediatamente presa dal fascino di Howl. In un attacco di gelosia, la nemica di Howl, la Strega del Waste, lancia un’incantesimo su Sophie trasformandola ad una novantenne. Devastata dalla sua apparenza anziana e sperando che Howl possa dissipare l’incantesimo, Sofia cammina al Waste in cerca del castello mobile di Howl. Sofia incontra un silenzioso spaventapasseri con la testa di rapa (Rapa) che rimbalza continuosamente cercandosi di esserle d’aiuto. Sofia chiede a Rapa assistenza nel trovare un rifugio per riposo. Rapa fornisce a Sofia una canna e la conduce al castello di Howl dove Sofia si fa passare come donna delle pulizie. Il castello e’ impressionante e misterioso, ed ha quattro piedi, una bocca e produce tanto fumo mentre viaggia. Sofia vive nel castello con un bambino, Markl, e un demone del fuoco, Calcifer, e Howl.
Sofia viene coinvolta nei drammi interni delle persone disadattate nel castello, bensi’ con le guerreEsterne fra regni e maghi. Mentre Sofia s’innamora con Howl, scopre il suo lato scuro, i suoi demoni interni ed il suo desiderio di essere libero per sempre. Col tentare di aiutare Howl e Calcifer dalle forze dell’oscurita’, Sofia salva pure se stessa. La pace viene realizzata con amore, sacrificio ed perdono. La bonta’ trionfa sulla cattiveria.
Nel corso del film, l’apparenza di Sofia cambia varie volte da anziana a giovane dipendendo dal suo stato d’animo. Quando Sofia si sente attiratta al fascino di Howl, appare giovane e quando e’ presa dalle preoccupazioni, s’invecchia. La trasformazione finale di Sofia, mostrata con capelli bianchi ed il viso da giovane, indica che il suo viaggio ha raggiunto un punto di equilibrio, bilanciando la gioventù e la maturita’.
Questa incantevole storia d’amore e di maghi è uno spettacolo visivo sensazionale di colori brillanti, dettagli intricati oltre agli effetti da suono incredibili. Hayao Miyazaki sostiene l’interesse dello spettatore sia dal punto visivo che narrativo, rendendo difficile a mantenere gli occhi via dallo schermo. Il risultato è una fantasia incantante ed un capolavoro artistico degno da vedere.

Ester Molayeme,
Los Angeles, CA
Voto: 7,0
Ester Molayeme

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione