prova Matrix Revolutions: film

Matrix Revolutions

Matrix Revolutions
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 0.0/10 (0 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Neo (keanu reeves) è in coma nell'infermeria della
Hammer, ma la sua mente




si
trova intrappolata in una sorta di limbo situato tra il
mondo reale e matrix. Il
creatore del limbo virtuale è un nuovo personaggio, enig matico
e misterioso quanto la figura del fabbricante di chiavi,
ma con un dentista decisamente pe ggiore. Toccherà ai compagni
di Neo l'arduo compito di liberarlo, tornando nel castello
del Merovingio, che muove i fili del gioco.
Riuscirà Zion a resistere all'inesorabile avanzata delle
macchine? Potrà l'eletto sconfiggere il suo nemico
giurato, l'agente Smith?

Leggi il finale:
Trinity, Morpheus e
Sephir riescono coraggiosamente a liberare Neo dal limbo
in cui il Merovingio lo tiene intrapp olato.
L'oracolo svela a Neo che L'agente Smith è la sua parte
negativa, e dovrà scontrarsi con lui.
Neo e Trinity partono a bordo della Logos diretti verso la
città delle macchine, ma a bordo, nella collutazione
contro l'ex compagno posseduto da Smith, l'eletto perde
l'uso degli occhi. Niobe
e gli altri, sulla Hammer, si
dirigono a tutta velocità verso Zion, dove le macchine
portano morte e distruzione, e la resistenza umana può
solo cercare di rallentarne l'avanzata.





Trinity muore nello schianto dell'Overcraft, ma Neo riesce
a giungere al cospetto
della macchina centrale, dove gli
viene concesso di entrare in Matrix per sconfiggere il
programma Agente Smith, sfuggito al controllo della
matrice.
L'impulso elettromagnetico lanciato da Morpheus e gli
altri riesce a bloccare l'attacco su Zion, ma un'altra
orda di s entinelle si avvicina inesorabile.
Nell'epico scontro contro il suo opposto, Neo capis ce che
il solo modo di porre fine alla guerra è quello di
distruggere se stesso e Smith, così da bilanciare
l'equazione e riportare l'equilibrio nel programma. Al
termine del combattimento, che si conclude con la fine di
entrambi, Matrix viene riavviata, e l e macchine si
ritirano.
E' l'inizio di un'epoca di pace, ma nessuno può dire se
sarà duratura.

Recensione:
Il Film inizia esattamente dove lo avevamo lasciato, al termine del secondo capitolo. All'interno di Revolutions, un ruolo importante è rivestito dall'Oracolo. La morte dell'attrice che aveva interpretato la parte nei primi due film, avvenuta durante le riprese dell'ultimo capitolo, ha costretto i fratelli Wachowski a modifica re la trama in un virtuosismo che non convince completamente, ma è probabilmente quanto di meglio si potesse inventare.

Alle tranquille fasi iniziali si susseguono scene concitate, in continua crescita in un climax che culmina con la parte finale, e il duello per la salvezza dei due mondi.

Molto ben realizzata è la disperata resistenza di Zion, consapevole dell'impossibilità di vittoria, ma determinata a dare tutto prima di arrendersi alle macchine: effetti speciali, disperazione, speranza e amore rendono la battaglia davvero coinvolgente.

Matrix ha lanciato la cinematografia verso una nuova e straordinaria dimensione: diventa sempre più raro vedere film d'azione o di fantascienza che non presentino richiami alla saga cyber-thriller, dalle riprese in bullet-time alle inquadrature a 360 gradi.

Trovare l'epilogo per una trilogia che ha riscosso un enorme successo in tutto il mondo, è stato indubbiamente un compito complicatissimo ed intricato: Andy e Larry hanno avuto il coraggio di azzardare ancora, proponendo un finale inatteso che mescola elementi decisamente biblici a ispirazioni manga.

Come è sempre stato, il pubblico si dividerà: ai molti delusi si affiancherà uno stuolo di fan soddisfatti. Matrix, si sa, si odia, o si ama.


Voto: 8,0

Fonte: Titen.it



PS: se volete un consiglio scaricate il trailer (quello da 45Mb) è in qualità altissima (dvd simile) e dura 2 minuti e mezzo



Un secondo parere? eccovi la recensione di kiky (http://www.k-sblog.it/sblog/)

E meno male! Grazie al cielo, anche lo scempio dei fratelli Wachowski ha avuto fine.
Ormai immerso nel ridicolo, il terzo capitolo della triste saga The Matrix non ha risollevato gli animi. Storia sempre più banale, personaggi sempre più robotici e inespressivi (a parte la commovente morte di Trinity...) , effetti speciali già visti, combattimenti simil-drangon ball (ci mancava solo che Neo si trasformasse in un biondo Super-Sayan) che hanno un po' rotto le pelotas e Keneau Reeves sempre Gesù: è risorto, ha fatto resuscitare, vola, ci vede anche se è cieco, è sensitivo, è chimato il salvatore e per finire in bellezza in quest'ultimo capitolo compie anche l'ascensione nel regno dei cieli: "Trinity (ah, tra l'altro è il compagno della trinità!), l'unica soluzione è puntare al cielo!" Ed ecco l'immagine celestiale del paradiso sopra le nuvole nere del peccato umano...
I Wachowski hanno fatto una gran cavolata con Reloaded e Revolution, The Matrix mi era piaciuto assai e lo consideravo uno dei miei film preferiti degli ultimi anni, questa saga ha rovinato tutto.
Scusate se non mi sforzo di cercare i pochi aspetti positivi del film ma non ne vale proprio la pena.
No.
Questa trilogia non s'aveva da fare.

Voto: 8,0
TITEN.it

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione