prova La Casa 2: film

La Casa 2

La Casa 2
Titolo originale: EVIL DEAD 2 : DEAD BY DAWN
Produzione:
Durata:
Genere: Horror
Regia: Sam Raimi
Uscita: 0000-00-00
Attori principali:
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 8.8/10 (28 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Il famoso "Libro dei morti" non vuole saperne di dare tregua al povero Ash che si ritroverà , in questo secondo episodio, persino indemoniato. La luce del sole e la sua forza di volontà  lo riporteranno in sè pronto ed agguerrito per affrontare (a colpi di fucile e motosega) una nuova serie di sventure in quel della casetta sperduta nei boschi. Stavolta però non sarà  solo perchè ad un certo punto verrà  affiancato dalla figlia dello studioso che ha creato tutto questo scompiglio traducendo il "Necronomicon" ed incidendo gli incantesimi su quel maledetto nastro. La ragazza si recherà  infatti insieme al fidanzato e ad altri due bizzarri personaggi nell'ormai famoso chalet in cui suo padre e sua madre stavano ultimando le ricerche; è infatti entrata in possesso delle ultime pagine del libro in cui sono probabilmente spiegati gli incanetesimi che possono rimandare i demoni da dove sono venuti. Una volta arrivata vi troverà  Ash ed una brutta, anzi bruttissima sorpresa. Gli spiriti maligni daranno loro del filo da torcere fino a quando la ragazza non riuscirà , dietro consiglio del padre che le appare in una visione, a leggere gli incantesimi al contrario in modo da scacciare quelle orrende presenze che lui stesso ha risvegliato. Ce la farà  a salvarsi insieme ad Ash e a scappare con lui verso la salvezza? Pensate che la storia possa finire cosଠbene?? Il finale apocalittico vi accompagnerà  verso "L'Armata delle Tenebre" (titolo originale "The Evil Dead 3") che aspetta impazientemente di entrare in azione... Si sa che i grandi maestri dell'horror amano citarsi a vicenda (e soprattutto autocitarsi) nei loro film, stavolta però ho trovato piuttosto azzardata la citazione (e quindi l'opinione) che inserisce in "Scream 2" il maestro Craven quando, parlando di sequel, lascia intendere che secondo lui "La Casa 2", insieme al "Padrino-II", "Terminator 2" e ad "Aliens-Scontro Finale" fossero gli esempi pi๠lampanti in cui il "2" era stato migliore del primo. Affermazione da cui mi permetto di dissentire; non perchè "La Casa 2" sia brutto ma semplicemente perchè i due film non sono secondo me paragonabili. In primo luogo perchè gli effetti speciali sono molto pi๠sofisticati (vedi per esempio gli inseguimenti all'interno della casa e nel bosco che sono molto pi๠veloci e senza pause) cosa che mi sembra pi๠che normale visto che i due film si passano la bellezza di 5 anni e poi perchè questo secondo film è molto pi๠a sfondo umoristico (troppo a mio giudizio) e molto pi๠splatter-trash (che non per tutti è un difetto) rispetto al primo: mitica la scena in cui Ash, interpretato neanche a dirlo ancora da Bruce Campbell, è alle prese con la sua mano indemoniata, per evitare danni peggiori arriverà  persino a tagliarsela ma questa riuscirà  a scappare iniziando una corsa per tutta la casa facendo anche brutti gesti al suo "padrone" ed infilandosi persino nelle fessurine dei topi!!. Un particolare da non sottovalutare è inoltre quello del budget, di 3 milioni di dollari o poco pià¹, che confrontato con quello del primo film (300 mila dollari circa) non fa altro che esaltare ancor di pi๠la bellezza e la pregevole fattura di quest'ultimo. Una chicca: le scene iniziali de "La Casa 2", che fanno riferimento a "La Casa" sono state girate ex-novo in quanto Raimi non ne possedeva pi๠i diritti.
Recensione:
Il famoso "Libro dei morti" non vuole saperne di dare tregua al povero Ash che si ritroverà, in questo secondo episodio, persino indemoniato. La luce del sole e la sua forza di volontà lo riporteranno in sè pronto ed agguerrito per affrontare (a colpi di fucile e motosega) una nuova serie di sventure in quel della casetta sperduta nei boschi. Stavolta però non sarà solo perchè ad un certo punto verrà affiancato dalla figlia dello studioso che ha creato tutto questo scompiglio traducendo il "Necronomicon" ed incidendo gli incantesimi su quel maledetto nastro. La ragazza si recherà infatti insieme al fidanzato e ad altri due bizzarri personaggi nell'ormai famoso chalet in cui suo padre e sua madre stavano ultimando le ricerche; è infatti entrata in possesso delle ultime pagine del libro in cui sono probabilmente spiegati gli incanetesimi che possono rimandare i demoni da dove sono venuti. Una volta arrivata vi troverà Ash ed una brutta, anzi bruttissima sorpresa. Gli spiriti maligni daranno loro del filo da torcere fino a quando la ragazza non riuscirà, dietro consiglio del padre che le appare in una visione, a leggere gli incantesimi al contrario in modo da scacciare quelle orrende presenze che lui stesso ha risvegliato. Ce la farà a salvarsi insieme ad Ash e a scappare con lui verso la salvezza? Pensate che la storia possa finire così bene?? Il finale apocalittico vi accompagnerà verso "L'Armata delle Tenebre" (titolo originale "The Evil Dead 3") che aspetta impazientemente di entrare in azione... Si sa che i grandi maestri dell'horror amano citarsi a vicenda (e soprattutto autocitarsi) nei loro film, stavolta però ho trovato piuttosto azzardata la citazione (e quindi l'opinione) che inserisce in "Scream 2" il maestro Craven quando, parlando di sequel, lascia intendere che secondo lui "La Casa 2", insieme al "Padrino-II", "Terminator 2" e ad "Aliens-Scontro Finale" fossero gli esempi più lampanti in cui il "2" era stato migliore del primo. Affermazione da cui mi permetto di dissentire; non perchè "La Casa 2" sia brutto ma semplicemente perchè i due film non sono secondo me paragonabili. In primo luogo perchè gli effetti speciali sono molto più sofisticati (vedi per esempio gli inseguimenti all'interno della casa e nel bosco che sono molto più veloci e senza pause) cosa che mi sembra più che normale visto che i due film si passano la bellezza di 5 anni e poi perchè questo secondo film è molto più a sfondo umoristico (troppo a mio giudizio) e molto più splatter-trash (che non per tutti è un difetto) rispetto al primo: mitica la scena in cui Ash, interpretato neanche a dirlo ancora da Bruce Campbell, è alle prese con la sua mano indemoniata, per evitare danni peggiori arriverà persino a tagliarsela ma questa riuscirà a scappare iniziando una corsa per tutta la casa facendo anche brutti gesti al suo "padrone" ed infilandosi persino nelle fessurine dei topi!!. Un particolare da non sottovalutare è inoltre quello del budget, di 3 milioni di dollari o poco più, che confrontato con quello del primo film (300 mila dollari circa) non fa altro che esaltare ancor di più la bellezza e la pregevole fattura di quest'ultimo. Una chicca: le scene iniziali de "La Casa 2", che fanno riferimento a "La Casa" sono state girate ex-novo in quanto Raimi non ne possedeva più i diritti.
Si ringrazia AlexVisani.comper la recensione
Voto: 7,0
Luciana morelli

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione