prova Eagle Eye: film

Eagle Eye

Eagle Eye
Titolo originale: Eagle Eye
Produzione: U.S.A.
Durata:
Genere: Thriller
Regia: D.J. Caruso
Uscita: 2009-02-20
Attori principali: Shia LaBeouf, Michelle Monaghan, Rosario Dawson, Billy Bob Thornton, Eric Christian Olsen, Ethan Embry, William Sadler, Michael Chiklis, Lynn Cohen
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 7.5/10 (2 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Dopo la morte del fratello gemello, soldato dell'esercito statunitense, Jerry riceve alcune telefonate da una donna che lo costringe a compiere determinate azioni che comprendono non pochi crimini. La stessa sorte tocca anche a Rachel, che, nel caso si rifiutasse di seguire gli ordini, non rivedrà più il figlioletto. L' FBI insegue i due credendoli terroristi. Dietro a tutto ciò si nasconde l'avanzata tecnologia di un potente computer.
Recensione:
In "Eagle Eye" , si va avanti tra una corsa e l'altra, una rapida chiamata al telefono e qualche disastroso incidente stradale, poi nel finale si arranca nel tentativo di dare spiegazioni, senza riuscirci. La trama sembra infatti intricata, ma se si aguzza la vista si percepisce di quale disordinato gioco di scrittura si tratti. Di originale c'è ben poco, dalla concezione tirannica della tecnologia che si rivolta contro l'uomo al timore del terrorismo post 11 settembre con tanto di accenni al patriottismo. Questo "Eagle Eye" ha ritmo, senza dubbio, almeno per una buona ora, ma sarebbe preferibile qualcosa in più oltre a qualche sequenza da videogame. D. J. Caruso, abituale regista di thriller ("Rischio a due", "Identità violate"), ce la mette tutta ma non può non incappare nelle fastidiose buche di una debole sceneggiatura scritta, difficile a credersi, a otto mani ( John Glenn, Travis Wright, Hillary Seitz e Dan McDermott). Bene i due protagonisti, Shia LaBeouf ( già diretto da Caruso in "Disturbia") e Michelle Monaghan. Con maggior cura e minor fretta nel concepire l'ennesimo film di effetti speciali, tutto spettacolo e storia scarna, poteva uscirne davvero un buon lavoro. Gli occhi gioiranno dunque, ma la memoria penserà a rimuovere tutto al più presto. Produce Steven Spielberg.
Voto: 6,5
Riccardo Balzano

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione