prova The departed - recensione trama film

The departed: trama e recensione

The departed
Titolo originale: The departed
Produzione: Usa
Durata: 149
Genere: Drammatico/Thriller
Regia: Martin Scorsese
Uscita: 2006-10-26
Attori principali: Leonardo DiCaprio, Matt Damon, Jack Nicholson, Martin Sheen, Alec Baldwin, Mark Wahlberg
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 8.4/10 (17 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Due uomini, entrambi della polizia, sono infiltrati l'uno nella malavita, l'altro nella polizia stessa.
Una volta scoperta l'esistenza di una talpa da entrambe le parti, sarà una corsa contro il tempo per scoprire l'identità dell'altro..
Recensione:
Ispirato a "Internal Affairs" un film di produzione asiatico che ha sbancato i botteghini, The Departed racconta la storia di due agenti di polizia infiltrati: l'uno nella polizia stessa, l'altro nella mafia. Redatto magistralmente da un Martin Scorsese in ottimo spolvero, la trama risulta essere complessa ma al tempo stesso lineare, dovuta alla cronologicità degli eventi dei due personaggi che si susseguono, senza ricorrenti flash back. In uno scenario volutamente grigio, spicca fra tutti l'interpretazione di Jack Nicholson (Frank Costello). Il massimo esponente del potere del crimine organizzato è cinico, distruttivo, lapidario; partecipa in prima persona ai fatti, è delineato dal regista con un profilo radicalmente opposto agli stereotipi di mafioso (basti pensare al Padrino). Ironica in questo senso la frase: "Frank, non vorrai metterti a fare il padrino!". Supportato da altri due personaggi di spicco con parti antitetiche ma egualmente importanti (Leonardo DiCaprio e Matt Damon) lo spessore delle interpretazioni è notevole, grazie ad un cast azzeccato. Giostrato da Scorsese The Departed rappresenta efficacemente una realtà caratterizzata dal cattolicesimo, dall'umorismo cinico e tagliente ("E' morta tua madre? Capita a tutti, bisogna adeguarsi di conseguenza") e da un fatalismo proprio delle tradizioni della patria (Sai cosa dice Sigmund Freud degli irlandesi? Sono impermeabili alla psicanalisi") Elemento essenziale è senz'altro il messaggio etico contro la corruzione, la facilità con cui le persone abusano del proprio potere o lo sfruttano per arricchirsi. La polizia è parte integrante della malavita e quest'ultima è legata persino all'FBI, in uno scambio di interessi dove colui che sembra più onesto e incorruttibile è il peggior nemico. Caratteristica della drammaticità del film è la forte componente costituita dagli omicidi - i quali verso la fine vanno accentuandosi in un massacro - per evidenziare la drammaticità di tale realtà, in cui ognuno è una marionetta vittima di forze che lo controllano; notare come il profilo psicologico di William Cousman (Leonardo DiCaprio) risulta più approfondito del suo antagonista (Matt Damon): fragile ed emotivo, costretto a tenere in piedi una doppia vita utilizzando il Valium come collante. I 150 minuti scorrono velocemente sul filo del fiato sospeso e della suspense e, attraverso battute ricche di impatto e di immagini forti, rendono The Departed quasi un capolavoro.
Voto: 8,5
Paola Priola

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione