prova Changeling: film

Changeling

Changeling
Titolo originale: Changeling
Produzione: U.S.A.
Durata: 140'
Genere: Thriller, Giallo
Regia: Clint Eastwood
Uscita: 2008-11-14
Attori principali: Angelina Jolie, John Malkovich, Riki Lindhome, Amy Ryan, Colm Feore, Devon Gearhart, Jeffrey Donovan, Kelly Lynn Warren, Devon Conti
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 9.3/10 (4 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Christine Collins lascia il figlio di nove anni a casa per recarsi al lavoro. Tornata scopre che Walter è scomparso. Si rivolge dunque alla polizia di Los Angeles che, dopo mesi di ricerche, dice di averlo ritrovato. La donna si reca alla stazione ad accogliere il bambino che, non essendo suo figlio, non riconosce come tale. Dopo essere stata rinchiusa in manicomio e aiutata da un reverendo e un talentuoso avvocato, Christine riesce ad avere giustizia senza però poter riabbracciare Walter che non smetterà mai di cercare.
Recensione:
Tratto da un fatto di cronaca della Los Angeles degli anni '20, "Changeling" è un'interessante commistione di generi (slittando dal drammatico al thriller) che si libera delle possibili accuse d'incredibilità e d'inverosimiglianza che la sua visione potrebbe suscitare. Risulta dunque ancora più straziante ed angosciante all'idea che tali eventi siano realmente accaduti e non quindi frutto di un'eccessiva enfasi nel portare avanti un film "monitorio". La storia è raccontata in modo asciutto ma non per questo priva di suggestione. Eastwood miscela sapientemente denuncia e sentimenti, crudeltà e delicatezza, sintetizzati nelle "complete" ( caso più unico che raro) figure del capitano della polizia J. J. Jones e di Christine Collins. Ed è interessante anche la narrazione, in cui coincidono due episodi ( la scomparsa di Walter Collins e l'uccisione di decine di minori da parte di uno psicopatico) che potrebbero essere singolarmente materia di due film diversi. "Changeling" porta i segni ed i "decori" di un grande regista, opera accessibile a tutti per la chiarezza, coinvolgente e commovente per l'inevitabile immedesimazione nella protagonista, ben interpretata da Angelina Jolie. Una cupa Los Angeles fa da sfondo alla vicenda (la fotografia è di Tom Stern, già al fianco di Eastwood in "Lettere da Iwo Jima" ), donandole un'atmosfera surreale, dai toni fiabeschi, macchiata di grigio e di nero, che trova fonte di luminosità nei volti pallidi dei personaggi. Ed è su questi che la storia si concentra: sulla loro confusione, successione e sul loro scambio. Insomma "Changeling" è un bel film, prezioso e curato in ogni suo aspetto, anche nella colonna sonora dello stesso Eastwood.
Voto: 8
Riccardo Balzano

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione