prova Viaggio al centro della Terra 3d: film

Viaggio al centro della Terra 3d

Viaggio al centro della Terra 3d
Titolo originale: Journey to the Center of the Earth
Produzione: Usa
Durata: 94
Genere: Azione/Fantastico
Regia: Eric Brevig
Uscita: 2009-01-16
Attori principali: Brendan Fraser, Josh Hutcherson, Giancarlo Caltabiano, Jane Wheeler, Frank Fontaine, Garth Gilker, Kaniehtiio Horn, Jean Michel Par?, Seth Meyers, Anita Briem
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 0.0/10 (0 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Trevor, un geologo, parte alla ricerca del fratello scomparso il quale, appassionato della letteratura di J. Verne, era partito anni prima per raggiungere il luogo da cui, secondo il romanzo dello scrittore francese, era possbile accedere al centro della Terra. Spostatosi in Islanda insieme al nipote, Sean, incontra la giovane Hannah, figlia di un noto scienziato deceduto, anch'esso un "verniano". I tre esploreranno il sottosuolo terrestre fino ad arrivare all'ambita meta.
Recensione:
Il nuovo "Viaggio al centro della Terra" ( terzo film tratto dall'omonimo romanzo di Verne, dopo le versioni del 1993 e del 1959) punta tutto sulla spettacolarità del 3D, visivamente suggestivo e coinvolgente. Non a caso il regista, Eric Brevig, ha lavorato in passato come supervisore degli effetti visivi ( in film come "The island", "Pearl Harbor", "Hook" che gli valse peraltro due candidature agli Oscar) e sa come dosare ed usufruire della spettacolarità. E' anche un modo di giocare con la letteratura, ed è apprezzabile. Non si tratta della trasposizione del celebre romanzo è più che altro una riproposizione e un "ripercorrimento" della storia sulle orme di ciò che è scritto nel libro, che viene usato dai tre protagonisti come una sorta di manuale "guida turistica". Seppur ormai ricerche su ricerche hanno potuto esaminare o anche solo teorizzare l'apetto interno della Terra, ciò che viene proiettato sullo schermo e ciò che le pagine del romanzo ritraggono non perde il fascino e non smette di meravigliare il pubblico. E il cinema deve essere anche e soprattutto questo, spettacolo e bellezza di cui poter godere e da ammirare. Probabilmente senza l'effetto tridimensionale (non tutte le sale cinematografiche saranno attrezzate per la proiezione in 3D) il tutto perderebbe valore, ma se si ha l'opportinità di goderne appieno allora sarà un gran bel divertimento, anche per i più grandi. Brendan Fraser, dopo l'esperienza de "La Mummia" è a proprio agio nelle pellicole d'intrattenimento, affiancato qui dal giovane e simpatico Josh Hutcherson ( "Un ponte per Terabithia") dall'islandese Anita Briem, entrambi convicenti.
Voto: 7
Riccardo Balzano

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione