prova Vampire Effect: film

Vampire Effect

Vampire Effect
Titolo originale: Vampire Effect
Produzione: Hong Kong
Durata: 1h e 28'
Genere: Azione
Regia: Dante Lam
Uscita: 2003-01-01
Attori principali: Jackie Chan, Edison Chen, Josie Ho, Ricardo Mamood, Mickey Hardt, Maggie Lau, Ekin Cheng
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 6.9/10 (15 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Un cacciatore di vampiri abile nelle arti marziali giura a se stesso di non innamorarsi mai più delle sue partner dopo che una di queste viene uccisa da un vampiro. Nel frattempo la sorella si innamora di un vampiro molto particolare.
Recensione:
Vampiri volanti, vampiri romantici e scatenati, superpotenti ed esperti di arti marziali. "Vampire Effect" è tutto sommato un film divertente e ben fatto, anche se si dilunga troppo nei combattimenti pieni di colpi di arti marziali.

Probabilmente durante i primi cinque minuti di visione penserete di trovarvi di fronte a un film davvero scadente. La sequenza di combattimento iniziale è infatti lunghissima e tutta giocata su sequenze velocizzate alternate a sequenze al rallenty unita a musica assordante. Tuttavia il film migliora subito nettamente restando per tutto il tempo abbastanza interessante, e pur rimanendo un filmetto, gioca bene le sue carte.

Le musichette, quasi da videogame, sono abbastanza azzeccate e si adattano bene al film, anche se vengono ripetute spesso e finiscono per diventare pesanti. La storia è originale e intrigante, e i vari elementi che compongono la narrazione rendono "Vampire Effect" qualcosa di interessante.

Indubbiamente si tratta di un film sui generis con alcuni elementi originali, tuttavia, soprattutto nei combattimenti, è abbastanza ripetitivo con musiche molto vivaci che si ripetono continuamente e sempre uguali.

Un film particolare che può piacere per diversi elementi quali l'originalità della trama, delle riprese e dell'idea stessa di vampiri che ci propone, e che può essere apprezzato particolarmente per la sua leggera comicità o per una certa dose di romanticismo che caratterizza tutto il film e che verrà apprezzato maggiormente da chi ama le arti marziali. Ma al contempo un film non eccezionale e leggermente ripetitivo e a tratti noioso, che potrebbe deludere nettamente gli spettatori con posizioni più ferme e meno aperti al genere di sperimentazione a cui il regista fa ricorso.

Insomma, se siete schizzinosi lasciate perdere, ma se siete disposti a rischiare potreste trovarlo piuttosto carino. Come al solito la scelta spetta a voi.
Voto: 7,0
Gik25

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione