prova Una moglie bellissima: film

Una moglie bellissima

Una moglie bellissima
Titolo originale: Una moglie bellissima
Produzione: Italia
Durata: 120
Genere: Commedia
Regia: Leonardo Pieraccioni
Uscita: 2007-12-14
Attori principali: Leonardo Pieraccioni, Laura Torrisi, Gabriel Garko, Massimo Ceccherini, Rocco Papaleo, Francesco Guccini
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 7.3/10 (16 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Miranda (Laura Torrisi) e Mariano (Leonardo Pieraccioni) sono una coppia felicemente sposata che vende frutta al mercato. La loro bellissima vita viene meno quando un noto fotografo, Andrea (Gabriel Garko), nota Miranda e le propone un servizio fotografico. Andrea dimostra di vederci chiaro e il calendario va a ruba. Da allora inizieranno i problemi, perchè Mariano non riuscirà più a riconoscere la donna che ha sposato..
Recensione:
Quest'anno, nella guerra degli incassi natalizi, al solito De Sica si affianca Pieraccioni con il suo Una moglie bellissima. Il film racconta la storia di una coppia felice stravolta dal denaro e dalla popolarità. Ciò che il regista fiorentino ci propone è una succulenta pietanza del clichè etico “accontentati di ciò che hai” condito da stereotipi e luoghi comuni, in primis battute retoriche o dialoghi quanto mai banali, mescolato da un accento popolano che, laddove non provochi il riso, in alcune sequenze risulta di difficile comprensione. E se per ironia della sorte, ciò che provoca un sorriso (forse amaro, ndr) è il suo pseudo monologo sull'Ici, tassa di successione e canone Rai, ben poco si può salvare di una trama palesemente trascurata dopo l'ora di lungometraggio: il tema dell'abbandono, illustrato con ben pochi fotogrammi, viene superato senza la benché minima reazione con il ritorno dell'amata. Finale con pane, porchetta e un bellissimo tramonto: se ci sarà l'atteso sbanco ai botteghini, Pieraccioni avrà da ringraziare chi, durante le feste, si accontenta di un film senza pretese.
Voto: 4,5
Paola Priola

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione