prova Tutto su mia madre: film

Tutto su mia madre

Tutto su mia madre
Titolo originale: Todo Sobre Mi Madre
Produzione: Francia/Spagna
Durata: 1h e 45
Genere: Commedia
Regia: Pedro Almodovar
Uscita: 1999-09-03
Attori principali: Marisa Peredes, Tony Cant?, Rosa Mar?a Sard?, Eloy Azor?n, Antonia San Juan.
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 7.0/10 (1 voto)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Manuela (Cecilia Roth) perde il figlio Esteban (Eloy Azonin) in un tragico incidente automobilistico. Devastata dal dolore, decide di tornare a Barcellona, dalla quale era scappata 18 anni fa, per cercare l'ex marito (Toni Canto).
Recensione:
Come afferma espressamente la dedica posta prima dei titoli di coda, Almodovar regala il suo estro artistico alle donne e, in particolare, a ogni madre. Tutto su mia madre è un regalo alla donna e alle sue molteplici sfumature. In modo eccentrico il regista ci mostra un gruppo di prostitute e transessuali accomunate da una forte amicizia e dalla quieta accettazione della propria condizione sociale. Manuela compie un viaggio a ritroso e scava nel suo passato, trovando un'amica speciale in Sara (Penelope Cruz) e vecchie amiche lasciate diciotto anni prima, con la fuga. Un incontro fortuito con l'ex marito la porterà a comprendere gli errori del passato e a superare il trauma della scomparsa del proprio figlio. Una commedia i cui toni si alternano fra il drammatico e l'ironico, intessuta nel plot di sequenze dialogiche capaci di far riflettere per la profondità o di rendersi quasi volgari con un registro colloquiale da trivio. Almodovar analizza la donna in tutte le sue sfaccettature. Donne forti nell'essere fragili, bugiarde ma altresì disponibili e affidabili legate dall'amicizia femminile, quanto più di intimo e profondo possa esistere in una relazione. Un sentimentalismo ricercato e coadiuvato da malinconiche note in sottofondo che accompagnano lo spettatore, dopo tanta sofferenza, al lieto fine. Tutto su mia madre, l'omaggio struggente di Almodovar all'autenticità dell'universo femminile.
Voto: 7,5
Paola Priola

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione