prova The Girlfriend Experience: film

The Girlfriend Experience

The Girlfriend Experience
Titolo originale: The Girlfriend Experience
Produzione: Usa
Durata: 77
Genere: Commedia/Drammatico
Regia: Steven Soderbergh
Uscita: 2009-04-09
Attori principali: Sasha Grey, Christopher Santos, Kimberly Magness, Timothy Davis, Bridget Storm, Jeff Grossman, Ken Myers, Ted Jessup, Timothy J. Cox, Peter Zizzo
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 0.0/10 (0 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Chelsea, o in alcuni casi Christine, è un'accompagnatrice di lusso nella New York odierna, a pochi mesi dalle elezioni presidenziali del 2008. Il panico per la crisi economica affligge tutta la sua clientela, ma non si riflette affatto sui suoi incassi. La vediamo durante cinque giorni lavorativi in cui incontra clienti, parla con un giornalista, fa shopping e litiga col suo compagno, un personal trainer di nome Chris, che fatica a gestire il rapporto con lei.
Recensione:
Nonostante la strombazzata ispirazione da Deserto Rosso, il nuovo film a basso budget di Steven Soderbergh pare più la versione pretenziosa, finto impegnata e post undici settembre di Whore di Ken Russel. Sasha Grey, una vera star del porno premiata per la migliore performance orale nel 2008, e attualmente sulla cresta dell'onda per una serie di adattamenti porno di telefilm del passato, è Chelsea, una donna che sopravvive alla grande alla crisi economica sfruttando la sua immagine e il desiderio degli uomini. Il documentario che la vede protagonista ci racconta alcuni suoi giorni, in cui sembra una persona qualsiasi che fa tutte le cose che fanno normalmente le donne che hanno soldi e tempo oggigiorno a New York. Solo che lei dorme ogni notte con un uomo differente, e le cene e le serate che consuma con loro sembrano una serie interminabile di recite in cui simula, piuttosto bene in verità, un interesse per la conversazione dei suoi occasionali compagni di letto. Chelsea ha anche un compagno che sopporta a tratti il suo stile di vita e, di tanto in tanto le fa una scenata. Li vediamo litigare come una coppia normale, e nel racconto circolare che Soderbergh imbastisce per stimolare l'interesse dello spettatore, abbiamo un'idea di come tra i due le cose siano complicate dalla mancanza di comunicazione e dall'egoismo. La freddezza della rappresentazione simula a dovere quella dei contatti umani, che per la verità non appaiono così finti alla luce delle candele e del buon vino. Il mattino dopo vediamo una colazione tra due persone che sembrano vecchi conoscenti e solo quando Chelsea si avvia in auto a casa la vediamo contare soldi e pianificare l'uso del suo budget. Lo shopping evoca quello della Roberts in Pretty Woman, solo che qui Chelsea è da sola e nessuno si inchina alla sua carta di credito. Dev'essere un effetto della crisi. Soderbergh la segue con la macchina da presa, ma lo spettatore si annoia, si distrae e si comincia a chiedere cosa mai possa trovare di interessante in una vita la cui parte più piccante avviene fuori campo. E Chelsea, al di fuori del modo che ha trovato per sopravvivere, appare una bambina sperduta in un mondo di uomini che la portano a cena e le parlano di sè. L'incontro con una collega sembra la versione ghiacciata di un dialogo da Almodovar, e le due paiono vecchie amiche del college, che si scambiano impressioni e racconti sulla propria vita e sul personale modo che hanno trovato per sbarcare il lunario e superare la crisi economica. La Grey è naturale e convincente, ma sappiamo che Soderbergh è abile con gli attori non professionisti, e questo ce lo aspettavamo. Oltretutto la scelta di una professionista del porno, sia pure brava, ha il sapore di manipolazione pubblicitaria, col solo fine di far parlare di un film del tutto anonimo. E se è pur vero che la freddezza del racconto ha il senso di evidenziare quella dei rapporti umani a pagamento, è comunque l'eccesso di patinatura ad annoiare alla fine lo spettatore. Il tutto appare come una bella confezione di caramelle. Colorata, luccicante e del tutto vuota.
Voto: 5.5
Anna Maria Pelella

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione