prova Spy Kids: film

Spy Kids

Spy Kids
Titolo originale: Spy kids
Produzione: Usa
Durata: 1h e 36'
Genere: Commedia
Regia: Robert Rodriguez
Uscita: 2001-08-24
Attori principali: Antonio Banderas (Gregorio Cortez), Carla Gugino (Ingrid Cortez)
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 9.0/10 (13 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Le due migliori spie di tutto il mondo, Gregorio e Ingrid Cortez, si sono sposate da alcuni anni e hanno abbandonato il “lavoro” per accudire i figli. Quando il mondo è minacciato da un esercito di bambini robot costruiti dal pazzo Floop i due non esitano a tornare al lavoro. Ma quando saranno catturati i figli dimostreranno di che pasta sono fatti divenendo mini agenti segreti.
Recensione:
Davvero bravo il regista di questa riuscita commedia per ragazzi. Sebbene Rodriguez in passato abbia diretto film appartenenti a generi diversi, se la cava molto bene anche qui. Del resto stiamo parlando del regista di titoli come: “C'era una volta in Messico“, “Dal tramonto all'alba”, “Desperado” e “Four Rooms”. Insomma un regista con le carte in regola.

Il cast è azzeccatissimo: il bambino che è al suo primo film se la cava bene, ancora meglio la bambina che ha già recitato. Bravi anche Banderas e Gugino, che del resto non sono certo alle prime armi. Una curiosità: il film ha già un seguito e sta per uscire il terzo episodio. Tutti sono diretti dallo stesso regista e hanno buona parte del cast in comune.

Il film è dunque un incrocio tra una commedia vera e propria e un film di 007, che riesce a mantenere alto l’interesse durante tutta la visione. Lo stile è molto variopinto e un po’ caotico. La trama è molto semplice e contornata da elementi adatti quasi ad un cartone animato (alcuni cattivi sembrano giocattoli e il nemico numero uno si chiama Floop e dirige un cartone per bambini, gli agenti segreti catturati non vengono uccisi ma trasformati in pupazzi viventi)

In conclusione il film è molto divertente, e adatto anche a un pubblico adulto. Però si nota molto che il target di età è quello inferiore ai quattordici anni e per un adulto il film rimane un momento di divertimento, ma nulla di più. Senza contare che le “forzature” da cartone potrebbero anche infastidire per le limitazioni e la struttura un po’ “buffonesca” che apportano all’intero film.
Vedetelo, magari la prossima volta che lo danno in televisione. E se avete figli piccoli a cui volete farlo vedere, vedetelo pure insieme a loro: non c’è violenza e vi divertirete anche voi…
Voto: 7,0
Gik25

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione