prova Saturno Contro - recensione trama film

Saturno Contro: trama e recensione

Saturno Contro
Titolo originale: Saturno Contro
Produzione: Italia
Durata: 110'
Genere: Drammatico
Regia: Ferzan Ozpetek
Uscita: 2007-02-23
Attori principali: Stefano Accorsi, Pierfrancesco Favino, Margherita Buy, Ennio Fantastichini, Luca Argentero, Isabella Ferrari, Milena Vukotic, Serra Yilmaz
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 5.5/10 (8 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Un gruppo di amici sui quaranta, affrontando rotture fra coniugi, Antonio (Stefano Accorsi) e Angelina (Margherita Buy) e litigi fra amici, si trova ad affrontare la morte di uno di loro, Lorenzo (Ennio Fantastichini).
Recensione:
Squadra che vince non si cambia perciò Ferzan Ozpetek ci ripropone la coppia Buy-Accorsi nei panni di Antonio e Angelina (già protagonista de Le fate ignoranti), la tematica omosessuale con Lorenzo (Ennio Fantastichini) e Davide (Pierfrancesco Favino), gli stessi cieli di Roma e la sua periferia. Al cast già collaudato si aggiunge qualche new entry proveniente dalla televisione nostrana, con Isabella Ferrari (Distretto di Polizia, ndr) nei panni di Laura, l'amante di Antonio. Come lo stesso regista afferma per bocca di Lorenzo ("vorrei che fosse così per sempre. Ma per sempre non esiste") alla squadra di successo si associa la tematica tanto cara a uno dei suoi lavori più riusciti, Le già citate fate ignoranti. Fulcro principale è la separazione all'interno di una comunità, rappresentata da amicizie di vecchia data, la quale, contemporaneamente, si protegge dall'esterno attraverso la coralità e si autodistrugge con forze interne centrifughe. Una tragedia, il lutto di uno di loro, è la mina che fa esplodere vecchi rancori mettendo a dura prova il gruppo ma, al tempo stesso, è anche occasione del rinsaldamento dei legami della comunità stessa. Nel diluirsi lentamente della vicenda, si snoda la sensibilità artistica di Pierfrancesco Favino mentre dialoghi non particolarmente brillanti rovinano la prestazione di Accorsi e compagnia, con l'aggravante di musiche a tratti "disincronizzate" dalle scene, quasi fuori luogo.
Voto: 6,5
Paola Priola
Trailer:

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione