prova Resident Evil: film

Resident Evil

Resident Evil
Titolo originale: Resident Evil
Produzione: Usa
Durata: 1h e 40'
Genere: Horror
Regia: Paul Anderson
Uscita: 2002-07-05
Attori principali: Milla Jovovich, Michelle Rodriguez
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 7.8/10 (84 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
La Umbrella Corporation è una multinazionale che produce armi chimiche e batteriologiche. In uno dei suoi laboratori supersegreto e sotterraneo è il caos: il computer dotato di intelligenza artificiale sembra impazzire e fa una strage uccidendo tutte le centinaia di scienziati e tecnici che vi operavano dentro. Viene inviata una squadra altamente addestrata ed equipaggiata per scoprire cosa è successo, scopriranno a loro spese che i morti camminano ancora.
Recensione:
Quando vidi il film per la prima volta non potei far altro che restare profondamente deluso: non solo l'atmosfera non era quella del primo videogame, ma il regista sembra avere fretta e commette degli errori grossolani.
Tuttavia rivedendolo una seconda volta devo dire che il film fa un altro effetto: nonostante la regia non sia sempre perfetta, bisogna ammettere che i tocchi di classe sono numerosissimi. Del resto l'attenzione del regista nella ricerca della scena ad effetto è evidente a chiunque abbia visto la pubblicità del secondo episodio (che si confonde con uno spot di cosmetici).

Tuttavia è difficile formulare un giudizio su un film che poteva essere un grandissimo capolavoro (semplicemente sfruttando la trama e l'atmosfera del gioco) e decide di fare di testa sua ottenendo un risultato decisamente meno interessante. Il fatto è che il film ricalca molto da vicino il secondo e il terzo episodio della serie videoludica, saltando in toto le atmosfere notturne e claustrofobiche del primo, che era completamente ambientato dentro la magione. Un errore imperdonabile per il regista.

Ma il secondo errore è ancora peggiore: metà della squadra speciale incaricata di verificare l'accaduto viene spazzata via nel giro di pochi secondi! Evidentemente il regista non è riuscito a trovare un'idea migliore, oppure aveva intenzione di accorciare il film, comunque la scena è imperdonabile e la delusione è enorme.


Tuttavia al di là di queste scelte poco condivisibili ciò che determina il successo (parziale) del film è proprio la regia il film è bello (anche se poteva essere un capolavoro). I tocchi di classe non mancano, e la musica molto azzeccata aiuta a sottolinearli e a imprimerli nella memoria dello spettatore. I flashback ad esempio sono utilizzati egregiamente e danno allo spettatore una sensazione particolare. Insomma un giudizio che non può essere netto, su un film che comunque vale la pena di vedere e che, a parte la delusione per alcune scelte registiche, si rivela un ottimo film horror.

PS: Gli adoratori della serie di videogame edita dalla Capcom apprezzeranno molto la fedeltà dimostrata nei confronti del gioco: mostri, trama e personaggi si avvicinano molto a quelli originali. Ma potrebbero restare delusi dal fatto che il film non è all'altezza del primo capitolo del videogame... peccato.
Voto: 8,0
Gik25

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione