prova One Hour Photo: film

One Hour Photo

One Hour Photo
Titolo originale: One Hour Photo
Produzione: Usa
Durata: 1h e 38'
Genere: Thriller
Regia: Mark Romanek
Uscita: 2002-10-18
Attori principali: Robin Williams, Connie Nielsen, Michael Vartan, Gary Cole
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 7.8/10 (37 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Sy è un fotografo molto bravo nel suo lavoro. Ma è al tempo stesso una persona molto sola ed emotivamente fragile che nutre un'ossessione nei confronti di una sua cliente, Nina. Il suo sogno sarebbe quello di avere una famiglia, vorrebbe essere "lo zio Sy" e stare sempre vicino alla famiglia di Nina.
La sua ossessione diventa sempre più forte ed è sempre più difficile non notarla, sotto forma di eccessive attenzioni e gentilezze. Presto però Sy scoprirà che la vita non è così rosa e fiori come appare nelle fotografie.
Recensione:
A metà tra un drammatico e un thriller, "One hour photo" riesce a essere emotivamente toccante e a regalarci anche una discreta dose di suspense. Ci viene mostrata la vita di un uomo che non ha una famiglia e ne vorrebbe tanto una, non ha amici pur essendo di carattere molto amabile. Insomma una persona splendida ma sola e con una personalità non ben definita. impulsivo e vendicativo con una fissa per una delle sue clienti.

In ogni caso una persona tutt'altro che malvagia e difficilmente ci ritroveremo a schierarci contro di lui. Anzi, ci troveremo a compatirlo, immedesimandoci nei suoi panni di persona sola e sensibile. Il finale non è affatto scontato e la trama è curata e abbastanza originale. C'è anche qualche piccolo colpo di scena, ma non vi rovino la visione del film. Ottima la regia, veramente eccezionale Robbie Williams che da solo vale la pena del biglietto. La caratterizzazione dei personaggi è di ottimo livello, ma è lo spessore del messaggio il suo vero punto di forza. Emblematica a tal proposito la frase iniziale: "si scattano fotografie nei momenti felici della propria vita. Chiunque sfogli un album fotografico ne concluderebbe che abbiamo vissuto un'esistenza felice e serena. Nessuno scatta una fotografia di qualcosa che vuole dimenticare.".

Il film non è mai noioso, anzi per la maggior parte del tempo ci tiene incollati alla sedia. La prima parte è sicuramente la migliore, insieme al finale inaspettato.

Insomma un film originale che fa riflettere, ma non annoia. Lento in alcune sequenze, ma mai pesante, anzi spesso avvincente! Un ottimo film drammatico, quasi un capolavoro, che per poco non arriva a confrontarsi coi mostri sacri del genere. Da vedere
Voto: 8,0
Gik25

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione