prova Maial College: film

Maial College

Maial College
Titolo originale: Van Wilder
Produzione: Usa
Durata: 92
Genere: Commedia
Regia: Walt Becker
Uscita: 2003-04-24
Attori principali: Ryan Reynolds, Tara Reid, Tim Matheson, Kal Penn, Teck Holmes, Erik Estrada, Curtis Armstrong, Paul Gleason
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 8.0/10 (3 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Van Wilder è famoso al Coolidge College per la sua
straordinaria

capacità
di organizzare feste da sballo. Dopo sette anni di college
Van non ha nessuna
intenzione di lasciare la comoda vita, fatta di feste e
divertimenti. Ma il padre decide di tagliargli i fondi.
Van non si dà per vinto, richiede di pagare la retta a
rate e si dà da fare nel tentativo di rimediare i soldi
che gli servono.
Decide di sfruttare il
suo talento naturale: organizza feste a pagamento per le
varie comunità (Delta Iota, ecc).
Nel frattempo Gwen, una reporter del quotidiano del
college, deve scrivere un articolo su di lui. E lo fa
mettendolo un po’ in cattiva luce, facendolo apparire come
il ragazzo che si fa pagare
sfruttando i punti deboli degli altri.
Un po’ alla volta, tra una gag e l’altra, Gwen finirà per
affezionarsi a Van e si renderà conto che in realtà è un
ragazzo dal “cuore d’oro”. Alla fine lascerà il vecchio
ragazzo, studioso e apparentemente in gamba, ma in realtà
meschino e opportunista.
Una commedia simpatica, più che un film comico con un
messaggio di fondo: l’apparenza inganna.
Recensione:
Si noti che il titolo inglese del film era “Van Wilder”, e solo in italiano, forse per invogliare il pubblico ad andare a vederlo, diventa “Maial College”. È un film molto diverso da come ve lo aspettereste: di “maial” c’è veramente poco, o forse è la tv spazzatura di oggi che per confronto lo rende più blando.
Il film è una commedia a metà tra il romantico e il comico, ambientato in un college americano dove il protagonista, un mago nell’organizzare feste da sballo, dopo sette anni deve ancora laurearsi.

Il film parte lento e non raggiunge mai il ritmo di American Pie, e delle varie parodie di Screma che si sono susseguite in questi anni. Per dare un idea, se in Scary Movie ci sono una trentina di gag, qui ce ne saranno a mala pena sei o sette. Torno quindi a ripetere: più che un film comico è una commedia, carina e vagamente sentimentale. Divertente soprattutto da metà in poi, in pratica dalla scena dei cannoli ripieni (scena che secondo me potevano evitare…).

Insomma se volete solo farvi quattro risate ci sono film più belli, ma se volete ridere e gustarvi una trama abbastanza solida, (in Scary Movie e American Pie la trama è un puro pretesto), allora date un’occhiata a questa divertente commedia.
Voto: 7,0
Gik25

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione