prova Ma che colpa abbiamo noi: film

Ma che colpa abbiamo noi

Ma che colpa abbiamo noi
Titolo originale: Ma che colpa abbiamo noi
Produzione: Italia
Durata: 1h e 56'
Genere: Commedia
Regia: Carlo Verdone
Uscita: 2003-01-10
Attori principali: Carlo Verdone, Anita Caprioli, Antonio Catania, Margherita Buy, Stefano Pesce
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 8.4/10 (7 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Un gruppo di persone si ritrova due volte a settimana dalla psicologa per praticare terapia di gruppo. Quando la psicologa, molto anziana, muore decidono di continuare le sedute da soli. Tra gli appartenenti al gruppo trovano posto persone con i problemi più disparati. Perlopiù problemi piccoli, della vita di ogni giorno, ma che spesso sono insormontabili per chi deve affrontarli. Col tempo molti problemi si risolveranno da se, altri invece scompariranno per essere sostituiti da altri problemi, ma l'amicizia tra i membri del gruppo li aiuterà a superare tutte le difficoltà e le controversie.
Recensione:
Un film che mi ha stupito molto, una prova di regia davvero soddisfacente per Carlo Verdone che è riuscito a produrre un film di indubbio spessore. Non solo è originale nella trama e nella struttura, ma è caratterizzato da molto spessore e riesce a catturare l'attenzione e la curiosità dello spettatore dal primo all'ultimo istante. Del resto Verdone ha già diretto e lavorato in numerosi film di indubbia qualità.

La recitazione degli attori è davvero ottima e l'argomento trattato, o meglio gli argomenti trattati, conferiscono al film uno spessore davvero notevole, solo leggermente nascosto dalla patina di comicità.

Un film davvero valido e istruttivo che ci diverte, ma al contempo ci fa riflettere attraverso storie incredibili di vita comune, di solitudine e di fraintendimenti, di errori e delusioni, scelte amare e soddisfazioni personali. Emblematico il finale a lieto fine, ma solo per alcuni dei protagonisti, che ci ricorda che i problemi spesso si risolvono, ma non sempre.

Sebbene la lunghezza, forse un tantino eccessiva, possa dare l'impressione di ripetitività in alcune scene, tale impressione dura solo alcuni istanti per poi venir soppiantata da riflessioni e interesse.

Insomma, un film italiano ma in uno stile insolito che ci fa piacere vedere in quanto espressione di un cinema che cresce e che conquista un posto di sempre maggior interesse anche nel panorama internazionale. Se vi piacciono i film psicologici o se siete ammiratori di Carlo Verdone questo è un film che non potete perdere.
Voto: 8,0
Gik25

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione