prova King Arthur: film

King Arthur

King Arthur
Titolo originale: King Arthur
Produzione: Usa/Irlanda
Durata: 2h e 6'
Genere: Avventura/Azione
Regia: Antoine Fuqua
Uscita: 2004-10-01
Attori principali: Clive Owen, Stephen Dillane, Keira Knightley, Ioan Gruffudd, Stellan Skarsgard, Ray Winstone, Hugh Dancy, Ray Stevenson, Til Schweiger, Charlie Creed-Miles, Joel Edgerton
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 7.1/10 (142 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Artù è un cavaliere di origini britanniche sequestrato dai romani e inviato a combattere per Roma nella sua terra natia. Il giorno in cui era stata promessa a lui e ai suoi uomini la libertà i patti non vengono rispettati: per ottenere la libertà promessa dovrà infatti salvare alcuni importanti cittadini romani dai Sassoni che avanzano nel nord dell'Inghilterra.
Recensione:
Sinceramente mi aspettavo molto di più da questo film. Sia per l'argomento trattato, sia per la notevole pubblicità in televisione. Film che invece non è né un documentario fedele (la storia è molto romanzata, sebbene sia indubbiamente diversa da quella a cui eravamo abituati) né un film epico in grado di competere con capolavori come "Braveheart" o "Il Gladiatore".

Il film scorre via troppo velocemente, soprattutto nel primo tempo, e, nonostante, una trama tutto sommato interessante, la regia non è capace di coinvolgere appieno lo spettatore.

La verità è che sono rimasto più affascinato da un filmetto come "Mean Girls" (di argomento completamente diverso) che da un film tanto decantato come quello in questione.
Tutto sommato "King Arthur" non è altro che l'ennesimo clone - brutta copia de "Il Gladiatore", con un protagonista lontano anni luce da Russel Crowe, e una regia milioni di volte più fiacca.

Peccato perché sarebbe bastato poco per farne un bel film. L'argomento trattato e la trama infatti avrebbero permesso al regista un ampio spazio di manovra. Curando meglio alcune scene, con una colonna sonora più d'impatto e staccando con più decisione tra una sequenza e l'altra, "King Arthur" avrebbe potuto essere un capolavoro.

Anche le battaglie non sono all'altezza di quelle a cui ci hanno abituato film come "Il Patriota", "Il Signore degli Anelli" e i due sopraccitati. Troppo poco curate, troppo banali, prive di pathos, in una parola, fiacche!

Per contro le scenografie sono molto particolari e capaci, insieme a una fotografia curatissima, di creare effetti molto interessanti. Discrete le musiche e le atmosfere e la recitazione degli attori principali.

Insomma, un film piacevole da vedere, ma lontano dall'essere un capolavoro, e che potrebbe risultare persino noioso in numerose sequenze.
Voto: 7,0
Gik25

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione