prova I cento passi: film

I cento passi

I cento passi
Titolo originale: I cento passi
Produzione: Italia
Durata: 104
Genere: Drammatico
Regia: Marco Tullio Giordana
Uscita: 2000-09-01
Attori principali: Luigi Lo Cascio, Paolo Briguglia, Lucia Sardo, Luigi Maria Burruano.
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 8.5/10 (124 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
I cento passi racconta la storia di Giuseppe Impastato, detto Peppino, un figlio ribelle cresciuto con ideali scomodi per la propria famiglia, invischiata nella mafia. Gli stessi che lo porteranno alla tragica morte lo stesso giorno in cui morì Aldo Moro.
Recensione:
Giuseppe Peppino (Luigi Lo Cascio) nacque a Cinisi, nei pressi di Palermo, nel 1948 in una famiglia legata alla mafia dell'allora boss, Gaetano Badalamenti, distante da casa sua di soli "cento" passi. Con alle spalle una buona cultura scolastica, si fa portavoce della propaganda antimafiosa del paese. Fonda una radio autofinanziata, "Radio Aut" in cui accusa quotidianamente i fatti di Cosanostra assieme ai suoi compagni del partito comunista. Il suo coraggio lo porta a incrinare sia la quiete nella sua famiglia che nell'"altra", ove il padre Luigi ovviamente è sottomesso al Padrino. Per un incidente automobilistico Luigi Impastato muore e così viene a meno la protezione nei confronti di Peppino che, imperterrito, prosegue con la sua lotta e anzi, si candida alle elezioni nel partito democratici proletari. Il giorno stesso della morte di Aldo Moro, verrà picchiato e poi fatto saltare in aria in mezzo a dei binari. La stampa proclamerà il suicidio e tuttora le indagini non sono state chiuse, come narrano i titoli di coda. I cento passi non è solo uno dei tanti film sulla mafia. E' il manifesto di chi lotta, di chi è disposto a morire per i propri ideali. Dei tanti giovani che hanno sacrificato la propria vita perché incapaci di accettare il marcio della società in cui sono vissuti. Impossibilitati a smettere di sognare un mondo migliore, a smettere di credere che qualcosa possa cambiare. La storia insegna che tanti sacrifici sono stati vani perché il silenzio uccide. Giostrato da Marco Tullio Giordana, I cento passi mostra come il qualunquismo e l'indifferenza siano il male peggiore dell'uomo, e insegna quanto sia importante nella vita avere qualcosa per cui lottare e in cui credere.
Voto: 7,5
Paola Priola

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione