prova House of the dead: film

House of the dead

House of the dead
Titolo originale: House of the dead
Produzione: Usa/Germania/Canada
Durata: 1h e 30'
Genere: Horror
Regia: Uwe Boll
Uscita: 2004-07-23
Attori principali: Ona Grauer, Ellie Cornell, Sonya Salomaa, Enuka Okuma, Jonathan Cherry, Tyron Leitso, Will Sanderson, J??rgen Prochnow, Clint Howard
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 3.1/10 (16 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Un gruppo di ragazzi si raduna su un'isola per un megaparty, ma le cose non vanno come dovrebbero. Il gruppo di protagonisti scoprirà che tutti gli altri ragazzi, arrivati prima di loro alla festa, sono tutti spariti e ben presto capiranno che sono tutti morti, sterminati da mostri simili a zombie, ma veloci e molto forti. Ma i buoni non sono affatto disarmati: sarà uno scontro all'ultimo sangue.
Recensione:
Il film parte davvero male e se non fosse per il secondo tempo non varrebbe assolutamente il prezzo del biglietto. In ogni caso non aspettatevi nulla di eccezionale: non è il genere di film ideale da vedere in compagnia di amici o parenti. Il mio consiglio è quello di vederlo da soli, o con gente di cui condividete i gusti e consapevole del tipo di film.

Dal titolo, dal trailer, e in fin dei conti anche dall'argomento trattato ci saremmo aspettati qualcosa di più. "The house of dead" è un filmetto di serie B, con una netta distinzione tra il primo e il secondo tempo.

La prima parte è infatti allo stesso livello di horror di serie C (assomiglia vagamente a "Pinata - l'isola del terrore"), ma mentre il nome di quest'ultimo non ci ispira alcuna fiducia dal film in questione ci saremmo aspettati di più: il montaggio è pessimo, i dialoghi inconsistenti (o meglio inesistenti), l'atmosfera è completamente assente, la regia è insignificante. E gli attori recitano maluccio. Infine, come se non bastasse e gli effetti speciali (l'unica cosa che avrebbe potuto essere comunque decente) sembrano quasi amatoriali .

Nel secondo tempo invece c'è un brusco cambiamento. La trama e il genere mutano verso qualcosa di più originale e tutti gli elementi ne traggono un notevole beneficio. Dialoghi, recitazione e atmosfera diventano decisamente più interessanti. Il montaggio assume una struttura da videogame e i combattimenti vengono presentati secondo un certo stile. Anche gli effetti speciali migliorano notevolmente, se non altro perché ci vengono mostrati gli zombie contro i quali deve combattere il gruppo dei protagonisti.
La maggior parte delle scene non sono particolarmente disgustose, ma non si può certo dire che il film sia adatto agli stomaci deboli.

Vale la pena di affittarlo? Si, se siete veri appassionati di horror lo troverete sicuramente interessante, ma non credo che valga i soldi del biglietto per una prima visione in sala.

Insomma, un horror particolare che può piacere e non piacere, con un pessimo primo tempo, e un secondo tempo poco più che discreto.
Voto: 6,5
Gik25

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione