prova Final Fantasy: film

Final Fantasy

Final Fantasy
Titolo originale: Final Fantasy
Produzione: Usa/Giappone
Durata: 1h e 46'
Genere: Fantascienza/Animazione
Regia: Hironobu Sakaguchi
Uscita: 2001-08-24
Attori principali:
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 8.4/10 (85 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Nel 2065 la terra vive il costante pericolo di invasione da parte di alieni molto simili a fantasmi. Questi esseri, chiamati “Phantoms”, assorbono l’energia vitale degli esseri umani e possono essere fermati solo attraverso enormi scudi energetici che circondano le principali città del pianeta. La dottoressa Aki, insieme al suo mentore, cercano un misterioso elemento in grado di sconfiggere gli alieni.
Recensione:
L’atmosfera che pervade questo film, tratto dall’omonimo videogame, è molto insolita: ovattata, rallentata, fantastica. Il livello di dettaglio di questo film d’animazione in grafica tridimensionale è davvero stupefacente. Gli attori virtuali raggiungono un livello di dettaglio impensabile e sono davvero molto vicini al fotorealismo.

A metà strada tra un cartone e un film classico “Final Fantasy” è un buon film di fantascienza per famiglie; piacevole da vedere e privo di violenza. Mai noioso, ma neppure così brillante, si conquista un suo posto tra i tanti film di fantascienza e animazione.

Eppure Final Fantasy non è come gli altri film… è qualcosa di diverso. La sua caratteristica peculiare è proprio quella atmosfera di cui parlavo poco fa. E la protagonista della storia ne è forse la chiave di lettura: ha un aspetto rassegnato e al contempo dolcissimo, sembra quasi un angelo col suo aspetto ingenuo da ragazzina alle prese con un problema troppo grande per lei. È la protagonista ideale della poesia inglese “If” che recita: “Se puoi non perdere la testa quando tutti intorno a te l’hanno persa…” una persona capace di mantenere la calma e serenità e di donarla a chi l’osserva.

Tornando al film, va detto che FF ha diviso sia la critica che il pubblico: da un lato gli investimenti sono stati così massicci che avrebbero potuto lanciare un colossal, dall’altro gli incassi non sono stati altrettanto elevati. Effettivamente come film è carino, insolito, originale e ben strutturato, ma da un ipotetico capolavoro siamo distanti anni luce: il ritmo narrativo non è abbastanza incalzante e sotto il profilo psicologico non c’è una caratterizzazione soddisfacente.
Insomma, si poteva fare di più, si poteva veramente trasformarlo in un capolavoro, ma per farlo sarebbe servita molto più tempo e una cura molto maggiore da parte del regista.

Tuttavia se non cercate un capolavoro a tutti i costi vi accorgerete che il film è comunque molto valido e interessante, e per diverse categorie di utenti risulterà un piccolo gioiellino sui generis…
Voto: 7,0
Gik25

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione