prova Blind Horizon - Attacco al potere: film

Blind Horizon - Attacco al potere

Blind Horizon - Attacco al potere
Titolo originale: Blind Horizon
Produzione: Usa
Durata: 1h 39'
Genere: Thriller/Drammatico/Azione
Regia: Michael Haussman
Uscita: 2004-02-27
Attori principali: Neve Campbell, Sam Shepard, Val Kilmer, Noble Willingham, Amy Smart, Gil Bellows
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 7.5/10 (6 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Un uomo, ferito alla testa da un colpo di pistola, viene ritrovato senza sensi lungo una polverosa strada di una sperduta cittadina statunitense. Al suo risveglio si accorgerà di aver perso la memoria, ma mano a mano che la riacquisterà inizierà a ricordare strani dettagli su un attentato alla vita del presidente degli Stati Uniti…
Recensione:
Era da tanto che non vedevo un film così ben fatto. Un misto d'azione, spionaggio e vuoti di memoria che è un perfetto thriller mozzafiato, uno di quelli in cui non sai di chi fidarti e ignori chi ti è amico e chi nemico. Ma "Attacco al sistema" è anche molto curato sul lato personale e psicologico della storia: la simpatia tra lui e l'infermiera, il rapporto difficile con la ragazza che diventa per lui come un'estranea, il nuovo rapporto con se stesso.

Molto bravi i protagonisti: Val Kilmer, Neve Campbell (la protagonista di "Scream") e Amy Smart (la biondina già protagonista di "Rat Race" e "The Butterfly Effect"), ma anche i protagonisti recitano piuttosto bene.

Bravissimo il regista che dirige il film in maniera impeccabile scegliendo sempre il momento migliore per rivelare indizi e schiarire la trama. E riesce a ricreare un'atmosfera particolare nei flashback del protagonista.

La trama è ben congeniata e si districa non senza imprevisti e colpi di scena. La caratterizzazione dei personaggi, la loro psicologia e la drammaticità delle scene sono rese alla perfezione.

Il continuo gioco del regista (tramite indizi e ricordi che affiorano alla memoria del protagonista) costringe lo spettatore a stare attaccato allo schermo senza perdere nemmeno una sola scena, mantenendo così altissima la tensione.
Anche il ritmo è buono, non frenetico, ma le scene sono dosate in maniera ottimale risultando in un mix molto azzeccato.

Insomma, veramente un bel film, un film facile da sottovalutare e di conseguenza da perdere, a causa di un soggetto apparentemente inflazionato (attacchi alla vita del presidente), ma davvero molto bello. Da vedere!
Voto: 8,5
Gik25

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione