prova Blade Trinity: film

Blade Trinity

Blade Trinity
Titolo originale: Blade: Trinity
Produzione: Usa
Durata: 1h e 53'
Genere: Azione
Regia: David S. Goyer
Uscita: 2005-03-04
Attori principali: Wesley Snipes, Parker Posey, Mark Berry, Dominic Purcell, John Michael Higgins, Jessica Biel, Kris Kristofferson
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 8.5/10 (22 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Blade dopo essere stato incastrato dai vampiri, per l'uccisione di un uomo, è costretto a combattere contro la polizia e viene arrestato dall'FBI. Quando tutto sembra perduto, un gruppo di combattenti antivampiri lo libera e combatte insieme a lui una nuova minaccia che incombe sul mondo: Drake, meglio conosciuto come Dracula, in persona.
Recensione:
Se vi sono piaciuti i precedenti film di Blade vi sconsiglio fortemente di vedere questo terzo episodio per non rovinare il personaggio che si era creato.

La regia è pessima, al punto che non riesce nemmeno a trarre una interpretazione decente da parte degli attori principali. Le musiche sembrano quasi assenti, tanto sono spente, e comunque pessime e opposte a quelle a cui ci avevano abituati i precedenti episodi, i personaggi (persino quello di Blade) non sono più carismatici come nei precedenti film, anzi mancano di personalità e sono quasi ridicoli (si veda ad esempio Dracula che dovrebbe incutere terrore sembra un giovane vampiro inesperto, la donna a campo dei vampiri, la ragazza a capo dei combattenti, ecc.). Anche la loro caratterizzazione psicologica è irreale o comunque minima e poco curata.

La parte peggiore del film, oltre alla regia, sono indubbiamente i dialoghi. Non c'è un solo scambio di battute decenti. Le frasi non coinvolgono lo spettatore, ma anzi lo annoiano o ne provocano l'ilarità. Nei momenti più salienti e nelle scene di maggior tensione i dialoghi tendono quasi al ridicolo distruggendo quella poca atmosfera che si andava creando. Si pensi ad esempio alla scena dell'interrogatorio.

Un altro difetto enorme del film è la mancanza di suspense e atmosfera che viene prodotta da errori di montaggio e regia. Il regista non si sofferma abbastanza sui dettagli, né tanto meno si ferma per sottolineare il distacco tra una scena e l'altra. Il film è incredibilmente piatto, sembra quasi di assistere a scene di vita quotidiana. Se durante una scena dove i protagonisti parlano di un evento catastrofico entrasse qualcuno a chiedere. "chi vuole un pezzo di pizza" probabilmente non ce ne accorgeremmo (tanto la recitazione è monotona e inespressiva). Forse l'esempio è esagerato, ma è proprio questa la sensazione che trasmette il film: piatto, monotono, inespressivo e poco interessante. Persino gli attori infatti sembrano disinteressati ai dialoghi e agli eventi che li coinvolgono. Questo effetto è dovuto in gran parte anche alla musica, incapace di sottolineare i passaggi salienti del film.

L'unico difetto che non si può attribuire propriamente al film è quello di essere noioso: il ritmo è veloce, le scene d'azione si susseguono con continuità e la trama, seppure deludente, non è totalmente da scartare.

Insomma, un film veramente penoso, di quelli da non vedere assolutamente, soprattutto se siete amanti della saga di Blade. Non sprecate i soldi per il cinema, ed evitate di affittarlo. Se vi capita di vederlo in televisione potete guardarlo, ma solo per curiosità.
Voto: 5,5
Gik25

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione