prova Big Fish: film

Big Fish

Big Fish
Titolo originale: Big Fish
Produzione: Usa
Durata: 1h e 50'
Genere: Fantastico
Regia: Tim Burton
Uscita: 2004-02-27
Attori principali: Ewan McGregor, Albert Finney, Jessica Lange, Alison Lohman, Steve Buscemi, Danny DeVito
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 0.0/10 (0 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Per tutta la vita Edward e il figlio non sono mai andati d'accordo per via della tendenza di Edward a raccontare continuamente storie inventate ed estremamente fantasiose sulla sua vita. Quando il padre sarà sul punto di morte Will cercherà di scoprire la verità sulla sua vita…
Recensione:
Un film strano, incredibile, originale e unico nella storia del cinema che faticherete a dimenticare. Una sorta di Forrest Gump fantastico, il cui personaggio sembra quasi un Indiana Jones in versione fantasy.

Tutto il film non è altro che una favola che può essere letta a diversi livello di profondità. Il commovente e fantastico racconto di un uomo anziano la cui vita è stata semplice e monotona, un inno all'evadere con la fantasia dal grigiore della vita.
Lupi mannari, pesci incantati, ninfe, streghe, giganti, città misteriose e irraggiungibili sono gli elementi presentati nella storia che rendono piacevole il livello piì superficiale della storia.

L'atmosfera da inizio secolo che si respira nel film è davvero azzeccatissima ed è tipica di Tim Burton (capace di creare atmosfere sempre particolarissime e a volte oniriche, si pensi a "Il mistero di Sleepy Hollows"). Le musiche non potrebbero essere piì belle e devo dire che si adattano alla perfezione al film.

Sebbene il genere sia diverso il paragone con "Forrest Gump" sorge spontaneo e devo dire che "Big Fish" non sfigura affatto… Romantico e sentimentale il film è molto commovente, nel finale quasi ci vengono lacrime di commozione: il figlio, che ha sempre detestato il padre per le sue storie fantasiose, capisce le motivazioni del padre e le abbraccia lui stesso con convinzione.
Bravissimi gli attori, tutti, senza eccezione. E in particolar modo il protagonista, sia nei panni del giovane che in quelli di anziano. La caratterizzazione psicologica è di enorme spessore.
Le scene non sono solo molto curate, ma sono anche di grande profondità, i messaggi da cogliere sono davvero numerosi e le allusioni non sono nemmeno così velate. Si pensi ad esempio al ladro che va rubare a Wall Street o alla città ideale rovinata dal capitalismo e dalle banche.

Insomma, un film davvero speciale, con diversi piani di lettura, che piacerà quindi sia come film romantico, sia come film d'avventura fantastico, sia per i vari livelli di messaggi piì o meno diretti (oltre alle varie allusioni, tutto il film è un unico grande messaggio). Da non perdere!
Voto: 9,0
Gik25

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione