prova Ballistic: film

Ballistic

Ballistic
Titolo originale: Ballistic: Ecks vs. Sever
Produzione: Germania, Usa
Durata: 1h e 31'
Genere: Azione
Regia: Wych Kaosayananda
Uscita: 2003-09-20
Attori principali: Antonio Banderas, Lucy Liu
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 5.6/10 (38 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
L’invenzione di un minuscolo congegno biomeccanico capace di causare la morte per infarto a comando è la causa che scatena la guerra tra agenti segreti di fazioni opposte. Da un lato il malvagio quanto potente agente Gantt al capo di una sua squadra personale, dall’altro l’abilissima Sever addestrata all’uso di ogni tipo di arma e insuperabile nelle arti marziali. Ben presto anche l’agente Ecks entrerà in azione…
Recensione:
Il film è a metà tra un film d’azione e uno di spionaggio. Per chi ama le spie superaddestrate il film è originale in quanto è tra i pochi a presentare una trama completamente basata su questo tipo di persone. Per intenderci stiamo parlando di persone alla Sam Fisher di Splinter Cell e se preferite alla “Snake” di Metal Gear Solid. A chi al contrario non interessano affatto arti marziali, armi e tattiche militari il film sembrerà solo l’ennesimo clone di una delle tante pellicole d’azione.

Come film d’azione non delude: sparatorie e combattimenti corpo a corpo non mancano di certo e armi, tecniche di combattimento ed effetti speciali sono abbastanza curati. Il film presenta anche una trama discreta che sebbene abbastanza semplice e in parte prevedibile è sufficiente a tenere alta l’attenzione in ogni istante e non rappresenta certo un punto debole per il film.
E non è nemmeno il poco interesse mostrato verso le tecniche di irruzione delle squadre d’assalto o la scarsa attenzione prestata a rendere le scene di sparatorie credibili a deludere lo spettatore. In fin dei conti stiamo parlando di un film d’azione e questi particolari fanno la differenza tra bei film e capolavori… ma qui il problema è diverso: si potrebbe pensare alla recitazione deludente, o alla mancanza di spessore. Ma non è questo il problema, anzi gli attori recitano in maniera impeccabile!

Il problema invece nasce proprio dalla regia musiche poco adatte o del tutto fuori luogo, troppa azione, scene poco curate e poco verosimili, mancanza di uno “stile” univoco e definito, mancanza di carisma da parte dei personaggi. Insomma il vero difetto di questo film è la totale mancanza di elementi di spicco che gli permettano di distinguersi dalla marea di filmetti d’azione senza valore. Inseguimenti piatti, scontri monotoni, trama nella media. Risultato? Insignificante. La domanda che viene da porsi è perché mai lo si dovrebbe vedere?

Il regista basa tutto sugli effetti speciali. Ma non basta. Per capire cosa intendo basta guardare un film d’azione “serio” come “Eraser” o “Terminator 2” o persino “Commando”. Nel film diretto da Cameron (Terminator) ogni scena è progettata a tavolino e rieseguita fino alla perfezione. Il regista si chiede continuamente: quale altra idea posso inserire nel film per migliorarlo? E lo fa senza calcare la mano e senza stonare. Eraser non è neppure lontanamente allo stesso livello, ma il regista inserisce comunque più diversivi possibili e cura ogni scena.

Qui invece no. Il regista è al suo primo film e non si cura dei dettagli. Si limita a inserire qualche effetto speciale, un po’ di esplosioni, un combattimento qua e là e non realizza che il film è vuoto. O se preferite incompleto e troppo poco curato. Peccato perché l’idea era buona e sarebbe bastato poco per trasformarsi in un buon film. Del resto la pellicola non è da buttare, anzi, in fin dei conti è comunque interessante.

Se siete appassionati del genere vedetelo senz’altro, potreste rimarrete un po’ delusi, ma alla fin fine ne vale la pena…
Voto: 7,0
Gik25

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione