prova Alpha Dog - recensione trama film

Alpha Dog: trama e recensione

Alpha Dog
Titolo originale: Alpha Dog
Produzione: USA
Durata: 113
Genere: Drammatico
Regia: Nick Cassavetes
Uscita: 2007-02-23
Attori principali: Sharon Stone, Bruce Willis, Emile Hirsch, Justin Timberlake, Fernando Vargas, Dominique Swain, Ben Foster
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 7.9/10 (13 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Il film trae ispirazione dalla storia di Jesse James Hollywood, uno dei ricercati più pericolosi, in cima alla lista dell'FBI. Narra di Johnny Truelove, uno spacciatore di droga che si scontra con Jake Muzursky per un debito non saldato. Egli decide così di rapire il fratello quindicenne del suo debitore, per riscattare i suoi soldi. Intanto i giorni passano e, nel timore di andare in prigione per rapimento, ordina di uccidere Jake, fin ad allora irrintracciabile.
Recensione:
Dopo “Johnny Q” torna dietro la cinepresa Nick Cassavates. Stavolta la sua opera è tratta da una storia vera, quella di Jesse James Hollywood, uno dei ricercati dell'Fbi fino a pochi anni fa. Alpha Dog racconta la storia di un gruppo di ragazzi californiani dediti al fumo, all'alcol e alla mondanità, mantenuti da genitori in carriera o al seguito di Johnny Truelove, giovane rampante spacciatore di droga in tutta la california, aiutato dal padre (Bruce Willis) con le mani impastate nella malavita. Il dramma incomincia quando Jake Muzurky, a causa di un debito non pagato con lo spacciatore, incomincia a ribellarsi alle sue regole dispotiche e a minacciarlo di morte. Johnny allora pensa di rapire il suo fratello minore, Zack, di soli quindici anni. In una quanto mai inusuale condizione di estorsione si esplicherà la vicenda che culminerà in una tragedia. Nonostante l'espediente della veridicità dei fatti costituisca di per sé un'attrattiva, tuttavia Cassavates pare non averne bisogno perché realizza un prodotto di ottima fattura, con ritmi lenti ma scorrevoli, capaci di appassionare lo spettatore e di divertirlo con occhio critico. Infatti ciò che ci appare è il prototipo di uno dei tanti stili di vita che hanno i teenagers ai giorni nostri: sesso, alcol e cannabis precocemente, difficoltà di comunicazione con i genitori e assenza di valori. Ed è proprio quest'ultima grave mancanza a portare sgomento e drammaticità alla pellicola. Negli ultimi quindici minuti ci si trova a chiedersi il perché di tale tragedia, e come sia possibile che, nel nuovo millennio, si soppesi così tanto il valore di una vita umana.. per milleduecento dollari.
Voto: 8
Paola Priola

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione