Hitman 2

Recensione di:
Hitman 2


Voto: 8,5

: Carlo Piscicelli



Un Lavoro come un altro
Un tranquillo generale russo si aggira spensierato per i corridoi della sua villa,ma nonostante un party sia in pieno
svolgimento, il nostro uomo ha ben altre idee in mente. Aspetta un carico di soldi da parte di un gruppo di terroristi, un lavoro sporco ma ben pagato.
Ma perché preoccuparsi prima del tempo? un bel bicchiere di vino dovrebbe allentare la tensione... a meno che a porgerglielo non sia un glaciale assassino con un codice a barre sul collo.
Assassino per caso
H2 continua le vicende dello sfortunato Codename 47, un uomo
letteralmente 'costruito' per uccidere,frutto d'un esperimento
genetico atto a creare il perfetto assassino.
Dietro la sua creazione si cela una potente organizzazione criminale, origine di tutte le vostre disavventure,passate e
future. Ritiratosi in un convento siciliano in cerca di umanità
e silenzio, il nostro eroe si troverà suo malgrado costretto a
rientrare nel 'giro'. Qualcuno infatti ha rapito il parroco del
convento, suo unico amico, e l'unico modo per ritrovarlo e'
guadagnare soldi tramite l'organizzazione per le sue ricerche.
E così, manco a farlo apposta, eccovi nuovamente alle prese con
gli incarichi più disparati in giro per il mondo: India, Russia
Giappone e altri, richiederanno ancora una volta il vostro prezioso intervento.

Silenzioso come un procione

H2 e' un approssimativo simulatore di killer professionista:
rispetto al precedente episodio,abbiamo più libertà per quanto
riguarda le azioni stealth, perchè sebbene a prima vista sembri un gioco come tanti, il suddetto permette di completare
tutte le missioni anche sparando un solo colpo verso l'obiettivo (meglio se silenziato)
Oltre alla fedele beretta, troviamo un pratico anestetico, coltelli, asce e così via. Per chi invece non resisterà alla tentazione di un po' di sano casino, non mancheranno pistole, mitragliatrici, fucili e affini.
La doppia anima del gioco e' sicuramente una marcia in piu' rispetto ad altri titoli, tuttavia e' l'azione silenziosa, pulita e professionale ad intrigare di più: la possibilità di occultare il corpo dei nemici, rubare i loro vestiti per non dare nell'occhio in un ambiente ostile o passare per vie meno convenzionali regalano un esperienza di gioco diversa e piu'
ragionata. L'AI e' stata notevolmente migliorata,un esempio è quando, vestendo i panni del nemico, non diventerete irriconoscibili ma sarete soggetti all'attenzione del nemico se vi mostrerete in modo troppo diretto. Anche le armi sono aumentate, così come e'stata migliorata la fisica dei corpi, (il Ragdoll e' spettacoloso) il numero delle missioni e dei nemici. E' stato inoltre aggiunto il salvataggio (limitato, ma ci voleva!) e la possibilità di operare in prima persona. Un giocone dunque?? mh..

A mente fredda
Il gioco e' senz'altro coinvolgente e ben fatto, tuttavia molti difetti gli impediscono dall'essere un capolavoro. La grafica è curata nel generale,ma visti da vicino molti elementi di scena mancano di dettaglio. Le compenetrazioni indesiderate tra poligoni sono all'ordine del giorno e spesso contribuiscono a rovinare un atmosfera credibile. Una grave mancanza e' poi l'editor, grazie al quale il valore del gioco avrebbe potuto salire a dismisura . Nonostante ciò Hitman2 e' comunque vario, longevo e rigiocabile. Le musiche sono molto belle e alcune chicche grafiche come le ombre dinamiche aiutano non poco il carisma del gioco. Tecnicamente parlando H2 si mostra davvero poco esoso riguardo le richieste hardware,il motore ha una buona scalabilita' e non richiede l'acquisto di schede grafiche astruse. E direi che con questo ho detto tutt...*DLIN DLOOOOOONN* ..? oh! e' arrivato il fattorino,adesso gli apro, scusate un attimo..."Salve,come v.." *BANG!* ...............
Voto: 8,5