prova L'uomo dell'anno - recensione trama film

L'uomo dell'anno: trama e recensione

L'uomo dell'anno
Titolo originale: Man of the year
Produzione: Usa
Durata: 115
Genere: Commedia
Regia: Barry Levinson
Uscita: 2007-05-11
Attori principali: Robin Williams, Christopher Walken, Rick Roberts, Doug Murray, Tina Fey, Jeff Goldblum, Laura Linney
Scheda di Opinioni
Vota il film:

- Voto: 8.7/10 (15 voti)

Commenti


Commenta il film!

Trama:
Un semplice presentatore della Tv decide di candidarsi alla presidenza degli Stati Uniti..
Recensione:
Tom Dobbs (Robin Williams) è un comico che si occupa di satira politica. Un giorno, grazie alla sua popolarità , decide di candidarsi alla presidenza degli Stati Uniti. Complice un bug nel sistema di voto totalmente elettronico, Dobbs vince le elezioni a scapito del partito democratico e di quello repubblicano. L'uomo dell'anno è un film politically correct guidato da un eccellente Robin Williams - famoso per le sue prestazioni a carattere comico - e da un copione ricco di battute brillanti e irriverenti. Nel cast spicca la prestazione di Christopher Walken nei panni di Jack Menker, il manager di Dobbs, e di Eleanor Green (Laura Linney), la quale dopo aver scoperto il bug nel programma ci mostra un'ironica psicolabilità dovuta alle persecuzioni dei capi dell'azienda, desiderosi di metterla a tacere, e alla sua moralità intransigente. Il regista ci mostra l'importanza dei media nella vita politica, di come il politico debba avere le doti di intrattenitore e in chiave ironico polemica si può notare come i politici, esattamente come i comici, spesso facciano ridere con i loro discorsi scontati e di facciata. L'uomo dell'anno è una pellicola scorrevole, esilarante e con una comicità che, come la satira, porta a far riflettere sullo spaccato della politica governativa.
Voto: 6,5
Paola Priola

Leggi i commenti Collabora con noi! Invia una recensione